Home Tutti gli Eventi - Blu7 Giornata Mondiale Calendario Giornata Mondiale del Gatto in ufficio
foto; gatto in ufficio; su una sediagiornata internazionale del gatto in ufficio

Giornata Mondiale del Gatto in ufficio

19 giugno. Per tutti voi devoti ammiratori del mondo felino, è arrivato il momento di celebrare il vostro adorabile compagno a quattro zampe. Il genio creativo dietro la Giornata Nazionale di Porta il Tuo Gatto al Lavoro, si faccia avanti per ricevere i meritati applausi: il 19 giugno è ora ufficialmente la giornata lavorativa più affascinante dell’anno (anche se i nostri amici a quattro zampe di razza canina potrebbero dissentire). È doveroso offrire ai nostri amici gatti uno scorcio del mondo che li attende al di là della finestra, almeno una volta l’anno o almeno per provarci.


Da ricordare che il 26 agosto è la giornata mondiale del cane e
che il 26 giugno è la Giornata Mondiale del Cane in Ufficio.


Blu7 scrive degli argomenti più disparati, traendo elementi e spunti di riflessione per l’analisi sociologica ed il marketing e li rende pubblici per i piccoli imprenditori, professionisti, colleghi o chiunque ne possa trarre beneficio. Tutti gli elementi importanti nel testo li evidenziamo in neretto.

Azioni consigliate per la Giornata Mondiale del Gatto in Ufficio

  1. Crea un ambiente confortevole: Non dimenticare di portare con te alcuni dei loro giocattoli preferiti e forse anche il loro adorato giaciglio, in modo da avere un po’ di familiarità con loro in ufficio per aiutarli ad adattarsi alla nuova situazione.
  2. Avverti prima i tuoi colleghi e richiedi la loro approvazione: ci sono comunque persone che sono allergiche al pelo del gatto o che ne hanno timore.
  3. Sii pronto a riporlo nel trasportino e riportarlo a casa, nel suo ambiente se lo vedi troppo stressato o preoccupato, comunque il gatto è un animale abitudinario e sedentario.

Cinque curiosità interessanti sui gatti

  1. Visione notturna: I gatti possono vedere chiaramente con solo il 6% della luce necessaria agli umani. Questo li rende eccellenti cacciatori anche in condizioni di scarsa illuminazione.
  2. Comunicazione tramite la coda: I gatti comunicano molto attraverso il linguaggio del corpo, in particolare la coda. Ad esempio, una coda dritta indica felicità, mentre una coda gonfia può indicare paura o aggressività.
  3. Origine degli gatti domestici: Tutti i gatti domestici discendono da un gruppo di gatti selvatici del Medio Oriente chiamati Felis lybica. Questi gatti iniziarono a interagire con gli umani più di 9.000 anni fa.
  4. Sonno: I gatti trascorrono circa il 70% della loro vita dormendo, il che significa che un gatto di 9 anni ha trascorso solo circa 3 anni della sua vita sveglio.
  5. Sensibilità al sapore: A differenza degli umani, i gatti non sono in grado di percepire il gusto dolce. Questo è probabilmente perché, nel corso della loro evoluzione come carnivori, non avevano bisogno di questo tipo di gusto.

Campagna Marketing sui Gatti

Una campagna di marketing sui gatti che è diventata iconica è quella di “Felix the Cat” di Purina.
Purina ha pensato bene prima di identificare il gattyo con un vero e proprio nome “Felix” e dopo ci ha costruito un cartoon.
Felix è un gatto nero e bianco antropomorfo che appare in vari spot televisivi e pubblicità pubblicate, spesso mettendosi nei guai o esplorando il mondo intorno a lui.
La campagna è stata tanto amata che Felix è diventato un simbolo riconoscibile del marchio.

Un altro esempio recente è la campagna di marketing viraleKeyboard Cat“. Anche se non è stata originariamente ideata come una campagna di marketing, è stata ampiamente utilizzata da varie aziende nel loro materiale promozionale a causa della sua popolarità virale. “Keyboard Cat” è un video del 1984 di un gatto di nome Fatso “che suona” una melodia su una tastiera. Dopo la morte di Fatso, il suo proprietario ha caricato il video su YouTube nel 2007, e da allora è stato visto milioni di volte e è stato utilizzato in una serie di campagne pubblicitarie, tra cui spot per Wonderful Pistachios e Starburst.

Infine, la campagna “#ScaryStories” di Cats Protection nel Regno Unito ha utilizzato brevi video animati su YouTube per raccontare storie di “orrore” (ad esempio, gatti abbandonati o maltrattati) che si concludevano felicemente grazie all’intervento dell’organizzazione. La campagna ha avuto un grande successo nel coinvolgere il pubblico e sensibilizzarlo sul benessere dei gatti.

Blu7 agenzia di Marketing e Pubblicità a Firenze.

Data

Giu 19 2024

Ora

All Day

Luogo

Mondo

Prossimo avvenimento

QR Code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.