27 settembre; giornata mondale turismo;

Giornata mondiale del turismo

Giornata mondiale del turismo: come e perché è nata

La Giornata mondiale del turismo (World Tourism Day) è un evento internazionale che cade il 27 settembre di ogni anno. È nata allo scopo di sensibilizzare al valore economico e culturale del turismo e oggi si propone anche di accettare le sfide della questione climatica.

Come è nata la Giornata mondiale del turismo

Il 27 settembre 1970 fu approvato il primo statuto dellOrganizzazione Mondiale del Turismo, a Città del Messico. L’organizzazione è un’agenzia delle Nazioni Unite e ha, quale compito primario, quello di farsi promotrice del turismo sostenibile, accessibile e responsabile

Le stesse Nazioni Unite, con riferimento all’anniversario dell’approvazione dello statuto, hanno indetto la Giornata mondiale del turismo, che si celebra ogni 27 settembre dal 1979.

Le intenzioni della ricorrenza internazionale sono moltaplici e tutte ruotano attorno alla centralità delle attività turistiche per lo sviluppo culturale e socio-economico delle comunità. Infatti, tale giornata serve anche a discutere e proporre soluzioni concrete per realizzare i punti definiti nel piano Obiettivi di Sviluppo del Millennio delle Nazioni Unite (MDG).

Nel corso del 2021, la Giornata mondiale del turismo ha avuto come focus proprio l’inclusività ad ampio raggio. In altre parole, si vuole operare per rendere tutti partecipi dei benefici delle attività turistiche, come singoli e come comunità disagiate.

Turismo e crisi climatica

Un altro argomento topico per la giornata del 27 settembre riguarda le modalità sostenibili e responsabili di fare turismo. Questo è un punto nodale anche per la Giornata dell’Ambiente.

Nel corso del 2021, a Glasgow ha avuto luogo la COP26, conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici. Durante l’evento è stata lanciata la Dichiarazione di Glasgow per l’azione per il clima nel turismo.

Sottoscritta dagli operatori turistici, la Dichiarazione ha messo in risalto il nesso tra turismo e inquinamento ambientale: il 5% delle emissioni globali proviene dai trasporti turistici e il trend porterebbe a un incremento del 25% entro il 2030. 

L’unico modo per invertire la tendenza è realizzare i 5 punti definiti nella Dichiarazione:

  • misurare;
  • decarbonizzare;
  • rigenerare;
  • collaborare; 
  • finanziare.

Nel mondo, sono tutti invitati a operare per permettere ai turisti di vivere esperienze di viaggio più “verdi”. 

Nel contesto italiano, già ci si sta muovendo in tal senso. Nel 2022, ha preso avvio una collaborazione tra il Comune di Firenze, Feel Firenze e Airbnb. Da questa sinergia dovranno derivare nuovi percorsi turistici, più sostenibili e autentici, ma anche più conoscenza. 

Sul sito web del Comune di Firenze sono reperibili maggiori informazioni al riguardo.

Data

Set 27 2023

Luogo

Mondo

Prossimo avvenimento

QR Code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *