Home Tutti gli Eventi Giornata Mondiale Calendario Giornata mondiale della televisione

Giornata mondiale della televisione

Perché celebrare la Giornata mondiale della televisione 

La Giornata mondiale della televisione si celebra il 21 novembre di ogni anno. L’evento vuole dare importanza al mezzo di comunicazione di massa tra i più diffusi e amati al mondo.

Come è nata la Giornata mondiale della televisione

Il World Tv Day è nato grazie al volere delle Nazioni Unite nel 1996. Già da tempo, ormai, il tubo catodico era entrato nelle case delle famiglie di tutto il mondo, con le sue immagini in bianco e nero.

Nata in California già alla fine degli anni ‘20, grazie a Philo Farnsworth, fin da subito si è affermata come medium preferito dalle persone sia per l’intrattenimento sia per l’informazione, e per attingere a un’ulteriore fonte di cultura. La sua capacità di influenzare l’opinione e il potere decisionale del pubblico è stato ben presto evidente. 

Il grande successo della tv ha spinto le aziende a investire in pubblicità, dando uno slancio significativo a quella cultura (e percezione) del benessere che ha caratterizzato il secondo dopoguerra.

Eppure la Giornata mondiale della televisione, nata in seguito al World Television Forum, desidera ricordare che il medium ha avuto la sua parte significativa nel fare informazione, nell’agevolare il pubblico nel crearsi un’idea politica, nel partecipare ai cambiamenti sociali a livello globale. E che è riuscita anche ad avvicinare il grande pubblico alla settima arte, il cinema, al cabaret e alle arti dello spettacolo. Per finire, ha reso più accessibile la conoscenza.

La televisione al tempo di Internet

Nel 1996 non si era ancora entrati nella vera e propria rivoluzione tecnologica che ha avuto come protagonista Internet. In pochi anni, il web, l’avvento degli smartphone e delle Smart tv hanno cambiato le abitudini di tutti.

Secondo il rapporto Censis, in Italia circa il 97% della popolazione possiede un televisore e le Smart tv vengono utilizzate anche in sostituzione degli smartphone e dei pc, per navigare in Internet. Addirittura, la pandemia ha incrementato quel fenomeno chiamato “televisione fuori dal televisore”, cioè la fruizione di programmi, regolarmente in onda sulla tv lineare, attraverso device come telefono, tablet e pc.

Risulta difficile immaginare quale direzione prenderà il mondo della televisione nel prossimo futuro. L’era di Internet determina cambiamenti ad alta velocità, a volte del tutto inaspettati, soprattutto sotto la pressione di eventi del tutto imprevisti.

La rete ha di certo sovrastato la televisione, affermandosi come mezzo più rapido e democratico – alla portata di tutti – per veicolare e accedere alle informazioni. Tuttavia, ha anche permesso che il grande pubblico entrasse in contatto con le fake news.

Ad ogni modo, la Giornata mondiale della televisione mette in risalto i pregi di un mezzo di comunicazione che non fa solo intrattenimento. In altre parole, l’evento è l’occasione per esaltare il potere informativo ed educativo del medium, prendendo le distanze dai suoi usi meno elevati. E, cogliendo la palla al balzo, questo potrebbe anche indurre a una riflessione globale sui mass media e su come essi possano essere fruiti con maggiore consapevolezza, soprattutto dal pubblico più giovane.

Tags: ,

Data

Nov 21 2023

Luogo

Mondo

Prossimo avvenimento

QR Code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *