Quarto Stato; 1° Maggio; Firenze;Quarto-Stato-Giuseppe-Pellizza-da-Volpedo

1° Maggio Festa del Lavoro

La Festa del Lavoro, o Festa dei Lavoratori è oggi intesa come giornata di riposo dagli impegni quotidiani. 

La data della sua ricorrenza in molti Paesi vuole commemorare quanto accaduto il primo maggio 1886 negli USA, in particolare a Chicago. 

La storia del 1° Maggio: dal primo slogan ai martiri di Chicago.

Tutta la vicenda ha origine in Australia dove, nel 1855, lo slogan “8 ore di lavoro, 8 ore di svago, 8 ore per dormire” coniato dai movimenti sindacali, aprì la strada a rivendicazioni generali per i diritti dei lavoratori, i quali erano intenzionati a migliorare le loro precarie condizioni. 

Nel 1867 nello Stato dell’Illinois, entrò in vigore la legge sulle 8 ore lavorative e, successivamente, la Federation of Organized Trades and Labour Unions indicò nel 1° Maggio 1886 il termine ultimo entro il quale la medesima legge avrebbe dovuto estendersi in tutto il territorio americano. 

Gli operai americani, infatti, lavoravano fino alle 16 ore al giorno in condizioni oggi ritenute disumane, perdendo anche il conto dei morti sul lavoro. Per l’occasione del 1° maggio 1886, data del 19° anniversario dall’ottenimento della legge sulle 8 ore lavorative, i sindacati americani dei lavoratori disposero uno sciopero generale in virtù del quale fu organizzata una manifestazione pacifica che coinvolse 12mila fabbriche degli Stati Uniti e 400mila operai. Nella sola Chicago furono in 80mila a partecipare al corteo. La protesta, cominciata pacificamente, terminò però in tragedia: il 3 maggio 1886 gli operai di Chicago, riunitisi di fronte alla fabbrica di mietitrici McCormick per protestare contro i licenziamenti, furono inavvertitamente attaccati dalle forze dell’ordine causando 4 morti e diversi feriti. Gli anarchici locali, in risposta alla vicenda, organizzarono così un’ulteriore manifestazione a Haymarket Square.

Il 4 maggio nel corso della manifestazione fu però lanciata una bomba mentre le forze dell’ordine si avvicinavano al palco degli oratori per interrompere il comizio, causando la morte del poliziotto Mathias J. Degan. Tutto degenerò in una battaglia: i poliziotti aprirono il fuoco sulla folla provocando diversi feriti e ben 11 morti di cui 7 agenti. Oggi la vicenda è ricordata come “il massacro di Haymarket”. Ad essere accusati dell’accaduto, furono 8 esponenti anarchici. Pur non essendoci prove concrete della loro colpevolezza, 7 degli 8 anarchici arrestati furono condannati a morte, mentre l’ottavo ricevette una condanna a 15 anni di reclusione. In un secondo momento, per due dei sette condannati a morte, la sentenza fu commutata in ergastolo mente un altro si suicidò nella cella con un sigaro pieno di dinamite.    

I restanti quattro, rinominati “I Martiri di Chicago”, furono impiccati l’11 novembre 1887 davanti ad alcuni spettatori. L’anarchico August Spies, morendo, pronunciò le parole che da allora non sono più state dimenticate “Verrà il giorno in cui il nostro silenzio sarà più forte delle voci che strangolate oggi”. Col tempo, la vicenda oltrepassò i confini dello Stato e i Martiri di Chicago divennero il simbolo della lotta per i diritti dei lavoratori. 

Il 1° Maggio in Europa

È in virtù di questi avvenimenti che il 20 luglio 1889, a Parigi, fu indicato il primo maggio come giorno da dedicare alla memoria, ad opera dell’organizzazione internazionale fondata nello stesso anno dai partiti socialisti e laburisti meglio nota come Seconda Internazionale. Memoria di chi ha lottato per i privilegi di cui godiamo oggi. 

In Italia invece, la festa del Primo Maggio è stata introdotta due anni dopo.

Il 1° Maggio nel Mondo

La Festa dei Lavoratori del primo maggio è praticamente festeggiata in quasi tutto il mondo fatta qualche eccezione. In Gran Bretagna, per esempio, esiste il May Day, che coincide con il primo lunedì del mese. Si tratta però di una festività non strettamente collegata a quella dei lavoratori bensì ad antiche tradizioni relative alla festa di inizio primavera.

Negli Stati Uniti e in Canada invece, il Labor Day, coincide con il primo lunedì di settembre mentre, negli USA, il primo maggio è stato proclamato, a partire dal 1958, il Loyalty Day, o giorno della lealtà, da intendersi come giorno delle “lealtà agli Stati Uniti e riconoscimento della libertà americana”. 

Blu7 Agenzia per la Comunicazione, Pubblicità e Marketing a Firenze.

Tags: ,

Data

Mag 01 2024

Luogo

Mondo

Prossimo avvenimento

QR Code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.