Home Tutti gli Eventi Giornata Mondiale Calendario Giornata mondiale dell’Orgasmo

Giornata mondiale dell’Orgasmo

Cos’è la Giornata mondiale dell’orgasmo

Il 22 dicembre si celebra la Giornata mondiale dell’orgasmo. Essa sembra essere nata per “dedicare” il piacere sessuale a una giusta causa, come sostenere la pace tra le nazioni.

Cos’è la Giornata mondiale dell’orgasmo

Il 22 dicembre è un giorno dedicato all’orgasmo. In realtà, una giornata simile si festeggia anche il 31 luglio. 

L’evento di dicembre sembra risalire all’iniziativa di Donna Sheehan e Paul Reffell, due attivisti della California che nel 2006 hanno voluto protestare contro la guerra in Afghanistan. Infatti, il nome ufficiale della giornata è Global Orgasm Day For Peace.

Pare abbastanza chiaro che il senso dell’evento annuale sia da ricercare nel rifiuto della guerra e nell’impegno per conservare la pace. Non è chiaro perché sia stata scelta la data del 22 dicembre. Però sappiamo che il giorno che precede questa data, il 21 dicembre, è il solstizio d’inverno. Dopo la fine della notte più lunga dell’anno, gradualmente le giornate si allungano. Forse la pace è da intendere così: il momento in cui il sole torna, poco alla volta, a splendere.

Perché celebrare la Giornata mondiale dell’orgasmo?

Soprattutto durante la Giornata mondiale del benessere sessuale, che si celebra a settembre, si sottolinea quanto l’attività sessuale sia benefica per l’organismo e per la psiche. La giornata serve anche a far acquisire la consapevolezza che la prevenzione delle malattie degli organi riproduttivi è fondamentale per vivere meglio e più a lungo.

Nonostante la scarsità di informazioni al riguardo, il Global Orgasm Day sembra voler fare qualcosa di diverso. Sembra essere il “figlio” del “Make love, not war” degli anni ‘60.

Del resto, l’invito a praticare l’amore e abbandonare i fucili era stato proprio il motivo preferito della generazione di giovani scesa in piazza per protestare contro la guerra del Vietnam. E anche contro il matrimonio borghese.

Oggi come oggi, più che un invito alla promiscuità, il Global Orgasm Day si attesta, forse, come un ulteriore invito a fare qualcosa di buono (e piacevole) non solo per sé, ma anche per il prossimo. Va rigettata la guerra, certo. Ma, soprattutto, c’è ancora tanto da fare per tutti i minori e le donne che vivono dove l’amore non è un piacere, ma solo un dovere e/o un abuso.

Data

Dic 22 2022

Luogo

Mondo

Prossimo avvenimento

QR Code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *