Home Tutti gli Eventi - Blu7 Giornata Mondiale Calendario Giornata Mondiale Lotta alla Malaria
20 agosto; Giornata Mondiale; Lotta Alla Malaria; 20 agosto Giornata Mondiale Lotta Alla Malaria

Giornata Mondiale Lotta alla Malaria

20 Agosto Le zanzare della malaria vanno al di là del loro ruolo di fastidiosi parassiti estivi, sono portatrici di una patologia che causa la morte di oltre mezzo milione di persone ogni anno.
La scoperta che le zanzare sono responsabili della trasmissione della malaria, fatta da Ronald Ross nel 1897, ha rivoluzionato il nostro modo di percepire la malattia e di conseguenza di prevenirla.

Al giorno d’oggi, la strategia più efficace per prevenire la malattia consiste nell’evitare di essere punti da zanzare infette. Metodi quali l’uso di reti trattate con insetticidi, trattamenti preventivi si sono rivelati utili nell’arginare la trasmissione.
L’elevata presenza di zanzare in zone particolarmente colpite come l’Africa subsahariana rappresenta, però, una sfida per le misure di eradicazione.

Al momento Il farmaco più utilizzato per il trattamento della malaria è la clorochina.

Perchè il 20 Agosto è la giornata Mondiale Lotta alla Malaria

La Giornata mondiale della zanzara commemora il giorno in cui Sir Ronald Ross, un chirurgo militare britannico che operava in India, ha evidenziato la trasmissione della malaria da parte delle zanzare. Egli riuscì a identificare i parassiti della malaria nelle zanzare che avevano punto un paziente infetto. Questa scoperta ha radicalmente migliorato la nostra comprensione della malattia e ha permesso di introdurre nuove misure preventive. Per il suo lavoro, Ross ricevette il premio Nobel per la fisiologia o la medicina nel 1902.

Nonostante la conoscenza della malattia sia migliorata e siano stati introdotti metodi preventivi e trattamenti medici più avanzati, la ricerca di un vaccino contro la malaria è ancora in corso.

La Giornata mondiale della zanzara ha una duplice importanza: da un lato promuove la consapevolezza sulla malaria, dall’altro contribuisce a raccogliere fondi per la ricerca e il trattamento della malaria.

La malaria ha infestato tutti i continenti eccetto l’Antartide e continua a essere un problema diffuso in diverse parti del mondo, tra cui l’Africa subsahariana, l’Asia meridionale e i Caraibi. Oltre 200 milioni di persone contrae la malaria ogni anno. Nel 2018, il 90% dei decessi per malaria si è verificato in Africa. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha espresso preoccupazione per la malaria resistente ai farmaci, un fenomeno che potrebbe ostacolare gli sforzi per ridurre la diffusione della malattia.

Molteplici e frequenti domande in merito alla malaria.

  1. Per esempio, perché le femmine di anofele mordono gli umani?
    Lo fanno per raccogliere il parassita dalle persone infette quando hanno bisogno del sangue per nutrire le loro uova.
  2. Quando le zanzare della malaria sono più attive?
    La femmina della zanzara Anopheles, l’unico tipo di zanzara che trasmette la malaria, di solito punge tra le 21:00 e le 5:00.
  3. Si può contrarre la malaria con un solo morso di zanzara?
    Sì, un singolo morso di una zanzara infetta può portare alla malaria.

Ci sono anche molte curiosità sulle zanzare.

  1. Per esempio, le zanzare sono l’animale più mortale sulla Terra, e solo le femmine mordono, ma solo durante la riproduzione, quando hanno bisogno di nutrirsi di sangue per la proteina.
  2. Interessante è anche il fatto che i maschi e le femmine di zanzara sincronizzano i loro battiti d’ali con i loro compagni.
  3. Contrariamente a quanto si crede, le zanzare non sono attratte dalla luce, ma dall’anidride carbonica, segnale della presenza di un mammifero dal sangue gustoso nelle vicinanze.
  4. La proboscide affilata che le zanzare usano per prelevare il sangue ha ispirato la progettazione di aghi ipodermici più efficienti e meno dolorosi utilizzati in medicina.

Blu7 Agenzia per la Comunicazione, Pubblicità e Marketing a Firenze.

Tags: ,

Data

Ago 20 2024

Ora

All Day

Luogo

Mondo

Prossimo avvenimento

QR Code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.