Home Tutti gli Eventi - Blu7 Giornata Internazionale Giornata Internazionale del Cocomero o Anguria
3 agosto; Cocomero; Anguria; disegnati;3 agosto Giornata Internazionale Del Cocomero o Anguria

Giornata Internazionale del Cocomero o Anguria

Celebriamo l’Anguria: Frutto Estivo per Eccellenza, Storia e Tradizioni

Il 3 agosto, festeggiamo uno dei frutti più amati dell’estate: l’anguria o cocomero. La sua apparizione segna l’arrivo del caldo e ci aiuta a contrastarlo con il suo succo rinfrescante e idratante.
Conosci la storia dietro a questo frutto e come viene celebrato nel mondo?

Breve accenno alla Storia della Anguria o Cocomero

La coltivazione dell’anguria ha origini antiche, risalenti al 2000 a.C. Il primo raccolto documentato avvenne circa 5000 anni fa in Egitto, dove si sono trovate tracce di angurie e dei loro semi in siti archeologici della XII dinastia, persino nella tomba del famoso faraone Tutankhamon. Dipinti che raffigurano angurie sono stati scoperti anche in antiche iscrizioni egizie.

Il frutto dolce e succoso che apprezziamo oggi è il risultato di migliaia di anni di coltivazione e mutazioni. I semi di anguria venivano venduti ai commercianti che attraversavano le rotte commerciali nel deserto del Kalahari in Africa. Da lì, la coltivazione si diffuse in tutto il continente africano, e successivamente nei paesi del Mediterraneo e in altre parti dell’Europa. Entro la fine del IX secolo, l’anguria era comune in Cina e nel resto dell’Asia.

In inglese, la parola “watermelon” è stata registrata per la prima volta nel dizionario nel 1615. Molti pensano all’anguria come un tipo di melone, ma appartiene a un genere differente, non al genere Cucumis. L’anguria si presenta con una buccia esterna verde scuro, con strisce o macchie gialle.

Sulla scia storica, l’anguria ha affascinato gli artisti come Giuseppe Recco, che nel 1634 la raffigurò nel suo quadro “Natura morta con frutta e fiori“.
Anche Mark Twain ne rimase colpito, descrivendo l’anguria come “ciò che mangiano gli angeli” nel suo romanzo “The Tragedy of Pudd’nhead Wilson”. (Wilson lo zuccone, in Italiano)

L’anguria oggi e l’introduzione al Marketing

Le angurie oggi vengono gustate in tutte le forme, dimensioni e colori, specialmente durante la Giornata Nazionale dell’Anguria o Cocomero.
Esistono i delicati picnic estivi dove assaggiare le angurie, ma anche le gare di mangiatori di angurie e di sputi di semi!
Dal momento che l’anguria è costituita per il 92% da acqua, frullati, sorbetti, cocktail e altre bevande a base di anguria sono le scelte preferite durante la giornata.
Non mancano nemmeno dessert con l’anguria come ingrediente principale.

Mille i tutorial su come saper scegliere un’anguria matura, un mix tra arte, tradizione e dicerie.
La Giornata Nazionale dell’Anguria diventa così un’occasione perfetta per imparare o insegnare come riconoscere un’anguria matura e fare un po’ di marketing.

I numeri della Anguria o Cocomero

In numeri, la giornata internazionale dell’anguria:

  • L’anguria è composta per il 92% da acqua,
  • Esistono al mondo oltre 1.200 varietà di anguria,
  • L’85% delle angurie vendute oggi sono senza semi.
  • Il record del mondo per l’anguria più pesante, stabilito nel 2013, è di 159 kilogrammi e appartiene a Chris Kent del Tennessee
  • Le angurie quadrate sono molto ricercate e il loro prezzo di partenza può raggiungere $100.
  • Nel 2007, l’anguria è stata nominata ortaggio ufficiale dello stato dell’Oklahoma.
  • La maggior parte dei cocomeri matura in 85-100 giorni.
  • La distanza record per sputare un seme di anguria è di quasi 23 metri, detenuta da Jason Schayot

3 angoli di comunicazione per l’anguria o cocomero

L’anguria come icona dell’estate

Questa è facile, l’anguria è un frutto che evoca immagini di picnic estivi, spiagge e momenti di fresco relax. Questo angolo di comunicazione può essere utilizzato per promuovere l’anguria come elemento indispensabile delle giornate estive, sottolineando il suo sapore rinfrescante e la sua capacità di idratare grazie al suo elevato contenuto di acqua.

Salute e benessere

L’anguria è ricca di vitamine, minerali e antiossidanti. Si potrebbe sfruttare questo angolo di comunicazione per parlare dei benefici per la salute associati al consumo di anguria, come il miglioramento dell’immunità, l’apporto di idratazione, la protezione della pelle dal sole e il contributo alla perdita di peso.

Sostenibilità e agricoltura locale

In molti paesi, l’anguria è un prodotto coltivato localmente, che non richiede lunghi trasporti per raggiungere i mercati.
Questo angolo di comunicazione potrebbe mettere in luce l’importanza del sostegno ai produttori locali e l’impatto positivo che il consumo di prodotti locali ha sull’ambiente.
Si potrebbe anche parlare delle tecniche di coltivazione sostenibile utilizzate nella produzione dell’anguria.

Plus: il gusto anguria

Recentemente moltissimi prodotti stanno utilizzando il gusto anguria o Watermelon, dagli shampoo, ai gusti dei tabacchi aromatizzati, alle sigarette elettroniche e tanti altri prodotti cosmetici.

Blu7 Agenzia di Comunicazione Pubblicità e Marketing a Firenze.

Data

Ago 03 2024

Ora

All Day

Luogo

Mondo

Prossimo avvenimento

QR Code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.